Home –  Ambiente – Prendersi cura di sé con olio di cocco

Prendersi cura di sé con olio di cocco

prendersi cura con olio di cocco

Come tutti gli oli vegetali l’olio di cocco si ottiene per spremitura. Nel caso di questo olio, che come vedremo ha molte proprietà importanti per la nostra salute, l’estrazione viene effettuaua a partire dallaa polpa essiccata del cocco, uno dei più gustosi e amati frutti esotici tropicali, utilizzato in numerosissime preparazioni e ormai reperibile in ogni parte del mondo. L’olio vegetale estratto dal cocco trova il suo impiego anzitutto in cucina, è infatti edibile e in alcuni paesi viene usato al pari dell’olio d’oliva in italia, cioè quotidianamente. Nonostante il basso punto di fumo, è molto apprezzato per la preparazione di cibi fritti. proviamo capre quali paricolari proprietà salutari gli siano attribuite.

Proprietà dell’olio di cocco

anzitutto va detto che per apprezzare le qualità l’olio di cocco, la cui qualità dipende dalle successive spremiture della polpa essiccata, come per l’olio di oliva, può avere consistenza oleosa o burrosa, dato che la temperatura a cui si solidifica è relativamente alta. è un olio molto ricco di acidi grassi saturi, tra i quali spicca per concentrazione l’acido laurico. Gli acidi grassi sono nutrienti che apportano un notevole quantitativo di energia all’organismo e sono caratterizzati da un più facile assorbimento da parte di quest’ultimo.

Nonostante il quantitativo consistente di grassi saturi a media catena apportati dall’ingerimento di olio di cocco, esso sembra non avere effetti negativi sull’accumulo di colesterolo come invece accade con gli acidi grassi a lunga catena. Gli acidi grassi a media catena vengono resi infatti fonti di energia disponibile dal fegato e non trasformati in grassi di riserva.

Utilizzo dell’olio di cocco nella cosmesi

La sua prima caratteristica dunque, per quanto detto, è quella di apportare energia all’organismo attraverso i suoi nutrienti, rivelandosi un ottimo carburante. Sembra abbia effetti positivi sul sistema immunitario, contribuendo a rinforzarlo, sul cervello e sull’apparato cardiocircolatorio. Altre proprietà che gli vengono attribuite sono quelle di stimolare i processi metabolici, rendendosi utile a chi desidera perdere peso e che contribuisca a dare alla pelle un aspetto giovane e sano. Per il suo alto contenuto di acido laurico olio fatto da cocco è considerato un antibatterico, antimicrobico e antisettico naturale.

L’acido laurico infatti trasformato è trasformato dall’organismo in una molecola capace di neutralizzare l’azione di microbi, virus e batteri. Disponibile sotto forma di integratori alimentari destinati prevalentemente agli sportivi o a soggetti che hanno bisogno di perdere peso, l’olio di cocco trova largo impiego anche nella cosmesi per le sue riconosciute proprietà nutritive. Tradizionalmente l’utilizzo dell’olio di cocco è destinato prevalentemente alla cura dei capelli, soprattutto dei capelli sfibrati e secchi o semplicemente danneggiati dalle condizioni climatiche come l’esposizione al sole. I capelli sottoposti alla cura dell’olio di cocco risultano ristrutturati, nutriti, lisci e decisamente più lucidi e splendenti.